background

ISCHIA SAFARI


L'evento food più grande di Ischia

ISCHIA SAFARI – Viaggio nel gusto

L’Ischia Safari è un evento, guidato da oltre 50 professionisti, tra chef, pizzaioli e pasticceri. Ideato dagli Chef stellati Nino Di Costanzo e Pasquale Palamaro, si tiene a settembre a Ischia e consiste in due serate: una Grande Festa al Negombo e una Cena di Gala presso l’hotel Regina Isabella.

Organizzato dall’associazione no profit “Ischia Saperi e Sapori”, ha l’obiettivo benefico di sostenere, attraverso la donazione del ricavato, uno specifico istituto superiore italiano (che cambia di anno in anno) e la formazione dei suoi studenti.

L’evento, organizzato inizialmente presso l’hotel Regina Isabella, aveva bisogno di uscire dalla sua dimensione troppo localizzata per concedersi a un più ampio pubblico e dare la possibilità agli Chef (stellati e non) provenienti da ogni parte d’Italia di essere protagonisti. Un processo di democratizzazione che non facesse però dimenticasse le proprie origini e il proprio patrimonio culturale.

Aveva bisogno di un’identità definita e un’immagine facilmente, ma univocamente, riconoscibile. Nonché qualcuno che si occupasse dell’intera macchina comunicativa.

La prima edizione era stata organizzata come uno degli eventi interni a numero chiuso dell’albergo (seppur aperto anche agli esterni).

C’era bisogno, quindi, di partire analizzando l’offerta degli eventi nel panorama italiano, con un focus specifico sulla Campania, da una parte, e valutare cosa aveva funzionato e cosa no l’anno precedente, dall’altra, attraverso la raccolta di impressioni e suggerimenti da parte dell’intero staff partecipante.

In questo modo avrei buttato le basi per definire il posizionamento specifico dell’evento e la sua identità valoriale e visiva.

Analisi dati di mercato • Brand positioning • Buyer personas

Brand identity Customer experience • Strategia marketing

Sito web • Social media Email marketing • Materiale promozionale

È tempo di trasformare la tua marca in una marca del cuore.
Se vuoi capire come fare il passo successivo, conosciamoci. La prima valutazione la offro io.

Share this project

Basta un ciao
1
Parliamo?
I miei clienti dicono che assomiglio a uno psicologo, perché ascolto il loro problemi e li aiuto gradualmente a fare chiarezza nei loro obiettivi.
Ti va di provare?